Cefalù

Funzione del Notaio

La competenza del notaio

Il notaio è un pubblico ufficiale istituito per ricevere gli atti tra vivi (come vendite, permute, divisioni, mutui ecc.) e di ultima volontà (cioè testamenti), conservarli e rilasciarne copie, certificati ed estratti.

L'atto redatto dal notaio è un atto pubblico e come tale ha una particolare efficacia legale: quello che il notaio attesta nell'atto notarile fa piena prova (deve essere considerato vero, anche dal giudice), salvo che sia accertato il reato di falso.

 

Imparzialità

Il notaio, per legge, non può mai fare l'interesse di una delle parti a danno di altre; il notaio è imparziale, ha il compito di ricevere atti tutelando tutte le parti, alle quali spiega in modo chiaro e completo il contenuto e gli effetti giuridici.

Il notaio accerta la volontà delle parti e consiglia loro l'atto più idoneo a raggiungere il risultato pratico che esse si propongono; può svolgere un'attività di consulenza consigliando anche un risultato pratico diverso da quello inizialmente voluto, se lo ritenga opportuno per contemperare meglio gli interessi in gioco o evitare atti in frode alla legge o i cui effetti non siano chiari alle parti.

 

La stipulazione e gli adempimenti successivi

Al momento della stipula dell'atto, il notaio riscuote dalla parte che è tenuta al pagamento non solo l'onorario dovuto per la sua attività, ma anche le imposte e le tasse richieste dallo Stato in conseguenza della stipulazione, provvedendo egli stesso a versarle nelle casse dell'erario.

Successivamente, provvede alla registrazione dell'atto e, a seconda della tipologia, anche alla pubblicità nei Registri Immobiliari o nel Registro delle Imprese.

 

Il notaio è necessario?

Il notaio non esiste in tutti i paesi; in alcuni, come gli Stati Uniti d'America, gli acquisti vengono conclusi davanti a semplici impiegati dello Stato. Tuttavia, poiché manca un pubblico ufficiale che garantisca tutti, ogni parte solitamente paga un avvocato che lo assista nella stipula del contratto. Inoltre, poiché non vi è un soggetto imparziale che garantisca la sicurezza dell'acquisto, l'acquirente cerca di tutelarsi pagando costose assicurazioni.

 

Garanzie e responsabilità del notaio

Il notaio garantisce che l'atto notarile sia conforme alla legge.

Per gli atti immobiliari da lui predisposti, il notaio accerta, mediante l'esame dei pubblici registri immobiliari, se negli ultimi venti anni risultino a carico degli immobili ipoteche, pignoramenti, sequestri, servitù o altri vincoli che ne limitino la disponibilità o il godimento; il notaio è responsabile del danno subito dalla parte che li abbia ignorati, fidandosi degli accertamenti da lui fatti, ed è tenuto ad indennizzarla.

Per gli atti societari risponde in prima persona della correttezza e della legalità dell'atto. Per risarcire la parte dell'eventuale danno arrecatale, è stata stipulata un’assicurazione con i Lloyd's di Londra.

Ciò vuol dire che il cittadino che si rivolge a noi ha la certezza di essere pienamente tutelato anche in caso di eventuali errori.